(IT) (PDF) – San Martino delle Chartere | Sergio Spiazzi


Snap1.png

Lungo il fiume Fibbio, che scorre ai margini dell’antica Campanea Minor della città di Verona tra gli abitati di Montorio, San Martino Buon Albergo fino all’Adige, sono costruiti in epoche diverse tra il X ed il XIX secolo numerosi edifici industriali (opifici) nei quali, sfruttando la forza dell’acqua ed attraverso grandi ruote idrauliche, vengono utilizzate macine per i cereali, magli per battere e forgiare il ferro o il rame, gualchiere per sodare ed infeltrire il tessuto, macchinari e pesti in genere per pillare il riso, fabbricare la carta e frantumare pietre per ottenere gesso o colore in polvere.

“Una concentrazione industriale diversificata veramente eccezionale per quei tempi e che trovava indubbiamente la sua ragion d’essere nella favorevole localizzazione allo sbocco della valle di Squaranto, a due passi dal centro urbano di Verona”(1) , cosi sintetizza il Panciera nel suo recente saggio sulle cartiere nel Veneto occidentale, parlando del caso veronese e delle vicende sorte attorno alla metà del XVI secolo, sullo sfruttamento dell’acqua del Fibbio, tra imprenditori agricoli ed industriali.

Il Fibbio è un fiume certamente da primati dove se non troviamo il primo molino del veronese o citato il primo follone, per povertà di documentazione, certamente troviamo nel 1212 notizie del primo maglio e nel 1379 della prima cartiera, mentre nel 1570-71 i Da Lisca chiedono di costruire la prima pila da riso al di sopra dell’Adige, senza dimenticare che nel 1893 Paolo Oss Mazzurana direttore della Felice Mazzurana produce per la prima volta in Verona, da una turbina idraulica, dell’energia elettrica per …


PDF file, 165 pages

via www.sanmartinoba.it

Advertisements

Leave a comment

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.